Sistema 8D

iLifeSOMM, la Multi modulazione sensoriale oscillante ist ein weltweit einzigartiges acht dimensionales (8D) System, welches acht combina otto efficaci forme terapeutiche in un unico sistema. Emissioni sonore composte da note, suoni e musica, vibrazioni, micromassaggio, la terapia di rilassamento e a risonanza magnetica e Ferninfrarot-Wärmestrahlung sono di beneficio alla persona nel suo complesso.

  1. Musicoterapia
  2. Terapia a risonanza magnetica
  3. Terapia con le note
  4. Terapia con i suoni
  5. Terapia a vibrazioni
  6. Massaggio
  7. Terapia di rilassamento
  8. Ferninfrarot-Therapie

La terapia SOMM si fonda sostanzialmente su un’azione perfettamente combinata dei otto componenti sia sul corpo fisico che psichico.

1. Musicoterapia

Nella musicoterapia ricettiva applicata nel sistema iLifeSOMM, attraverso l’utilizzo mirato della musica si ottiene un effetto terapeutico. La musicoterapia ricettiva, cioè la fruizione passiva di musica, rappresenta la forma più antica di musicoterapia. Una musica composta appositamente per l’utilizzo di iLifeSOMM permette di rilassare il corpo in profondità e consente di ripristinare, mantenere e favorire la salute spirituale, fisica e mentale.

Campi di applicazione della musicoterapia

  • in ambiti terapeutici, riabilitativi, gesundheitsfördernden e preventivi come anche nella post terapia,
  • in presenza di malattie somatiche, psichiche, psicosomatiche e psichiatriche e su persone con lesioni, disabilità e menomazioni,
  • istituti di cure psichiatriche e psicosomatiche,
  • in presenza di disturbi dell‘alimentazione, problemi di ansia, somatizzazioni e depressione,
  • nella psichiatria infantile e dell‘adolescenza,
  • in presenza di disturbi dello sviluppo, problemi sociocomportamentali, carenza di attenzione, ansia e stati depressivi.
  • nell‘ambito della riabilitazione per malattie neurologiche,
  • su pazienti in coma vigile,
  • nella riabilitazione precoce su bambini, giovani e adulti,
  • in caso di sclerosi multipla,
  • in caso di morbo di Parkinson e ictus
  • nella pedagogia speciale e curativa
  • su persone con disabilità gravi e multiple
  • su bambini con ritardi o disturbi dello sviluppo
  • in case di cura per anziani e nella gerontopsichiatria
  • in presenza di tinnito
  • in presenza di dolori cronici
  • in caso di emicrania
  • in caso di malattie tumorali
  • per Gesundheitsförderung e la prevenzione

2. Terapia a risonanza magnetica

Nel sistema iLifeSOMM trova applicazione il processo di terapia a risonanza magnetica più diffuso e più efficace al mondo, che è stato sviluppato da un team di esperti dei settori della medicina, biologia e fisica, sotto la direzione di Andreas Guenther. Questo processo viene già utilizzato con successo da oltre 150.000 utilizzatori, medici, terapisti e altri esponenti delle professioni sanitarie millionenfach. Nel sistema iLifeSOMM un generatore di campo magnetico genera, tramite specifici fasci di frequenze che si trovano anche in natura (impulsi a dente di sega speculari), un campo elettromagnetico a bassa frequenza e bassa energia che viene trasmesso delicatamente all‘organismo tramite una intelligente tecnica di bobine ad avvolgimento piatto. I campi magnetici penetrano cosi completamente il corpo e gli indumenti senza che l‘utilizzatore percepisca alcunché.

In questo modo vengono stimolate le funzioni fondamentali del metabolismo di ogni singola cellula e di conseguenza supportate le forze di autoguarigione.

La terapia a risonanza magnetica ha effetti su:

  • l’irrorazione sanguigna,
  • la fluidità del sangue,
  • il trasporto di ossigeno,
  • la respirazione,
  • il metabolismo cellulare,
  • il flusso di elettroliti,
  • il metabolismo dei grassi,
  • il potenziale di azione,
  • il trasporto di sostanze nutritive,
  • l‘intestino,
  • la funzione del fegato e dei reni,
  • l‘andamento cardiovascolare,
  • la cicatrizzazione di ferite,
  • la formazione di calli ossei,
  • la capacità rigenerativa,
  • la linfa,
  • la psiche,
  • lo stress

Panoramica delle indicazioni e dei campi di utilizzo della terapia a risonanza magnetica

  1. Generale:
    Come supplemento terapia nel curativa, riabilitativa, e aree salutari preventive nonché nel follow-up
  2. Per la cura della salute e la profilassi:
    • per smaltire lo stress, per rilassarsi e rigenerarsi
    • per un generale miglioramento della potenza fisica e intellettiva
    • per incrementare le difese immunitarie
    • per il trattamento di dolori di vario tipo (per es. emicrania)
    • in caso di disturbi circolatori – ipertensione e ipotensione sanguigna
    • in caso di disturbi del metabolismo di zuccheri e grassi
    • in caso di diverse allergie
    • in caso di sistema immunitario indebolito
    • zur Gesundheitsförderung und Prävention
  3. Per il supporto di terapie dopo incidenti e operazioni:
    • per una guarigione più rapida delle ossa senza degradazione muscolare
    • per una migliore cicatrizzazione delle ferite
    • per una migliore rigenerazione dei tessuti
  4. Per il supporto di terapie in caso di malattie croniche:
    • sclerosi multipla
    • morbo di Bechterew
    • morbo di Crohn
    • tinnito
    • malattie reumatiche
    • allergie
  5. Per il supporto di terapie in caso di malattie acute, infiammatorie e degenerative dell‘apparato locomotorio:
    • artrite
    • poliartrite
    • artrosi
    • spondilartrosi
    • osteoporosi
    • ernia del disco
  6. Per il trattamento ovv. il supporto di terapie in caso di:
    • dolori di vario tipo (per es. emicrania)
    • disturbi circolatori
    • ipertensione e ipotensione sanguigna
    • disturbi del metabolismo dei grassi
    • dolori mestruali
    • disturbi della menopausa
    • sinusite
    • incontinenza urinaria e fecale
    • malattie cardiache
    • disturbi dei vasi linfatici
    • psoriasi
    • asma
    • depressione
    • disturbi del sonno
    • sciatalgia
    • malattie della pelle
    • malattie dell‘apparato digerente come gastrite e piccole ulcere
    • tinnito
  7. Nella medicina dello sport:
    • per il potenziamento durante gli allenamenti e la preparazione alle gare
    • per il rilassamento dopo le gare
    • per la rapida eliminazione di ematomi
    • in caso di contusioni e stiramenti
    • per rinforzare la muscolatura e potenziare la resistenza
    • per migliorare un‘insufficiente stabilità delle articolazioni
    • in caso di doloroso sovraccarico di tendini e muscoli
    • in caso di gomito del tennista

3. Terapia a vibrazioni

Dal momento che l‘organismo umano è composto per almeno il 70% da liquidi, presenta le condizioni ottimali per la trasmissione di oscillazioni. Le delicate vibrazioni del sistema iLifeSOMM mettono in movimento ogni singola cellula dei circa 70 miliardi di cellule dell‘intero corpo e fungono da amplificatore per frequenze che sono difficilmente udibili ma intensivamente percettibili. In questo modo è possibile distendere tra l‘altro tensioni fisiche e contrazioni, e sciogliere i blocchi energetici.

Campi di applicazione della terapia a vibrazioni

  • Come supplemento terapia nel curativa, riabilitativa, e aree salutari preventive nonché nel follow-up
  • per la risoluzione dei blocchi energetici
  • Per incrementare la potenza dei muscoli,
  • per contrastare la degradazione ossea,
  • per stimolare la crescita delle ossa,
  • per ridurre l‘atrofia ossea su pazienti allettati e contrastare la degradazione muscolare,
  • incremento dell‘elevazione di salto negli sportivi,
  • per ridurre il livello di glicemia in caso di diabete mellito di tipo II,
  • in caso di disturbi di movimento di origine cerebrale,
  • per incrementare la potenza e la coordinazione in persone anziane
  • per promozione della salute e la prevenzione

Studi eseguiti con lettini vibranti a onde acustiche

Pluriennali serie di esperimenti e ricerche con i singoli componenti della terapia SOMM hanno già prodotto sbalorditivi risultati nei più svariati ambiti; questi risultati hanno potuto e possono essere ancora sostanzialmente migliorati grazie alla combinazione di questi componenti nell‘ambito del sistema iLifeSOMM

Uno degli studi più recenti, eseguito presso la Facoltà di psicologia dell‘Università di Vienna, fa riferimento all‘utilizzo dei lettini vibranti a onde acustiche in contesto terapeutico. Anche i risultati di questo lavoro sono sbalorditivi.

Il lettino vibrante a onde acustiche consente di ripristinare la centratura in persone che si trovano in disequilibrio e che vogliono sentirsi di nuovo in unità con se stessi e con il mondo. Questo consente di sperimentare che „io posso mettermi al centro di me stesso/con me stesso“ senza l‘assunzione di medicinali e con un‘attività terapeutica relativamente ridotta. I pazienti che non desiderano affidarsi a un terapista, grazie al lettino possono raggiungere condizioni di rilassamento estremamente benefiche in modo autonomo. Il lettino in questo caso elude quindi le resistenze molto generiche e sostanziali nei confronti di terapie e terapisti.

Nella terapia dei traumi il lettino vibrante a onde acustiche rappresenta un delicato strumento di supporto nel trattamento e nella cura di lesioni psichiche. In particolare i pazienti con sintomi fisici dei loro traumi affrontano in modo molto positivo il lettino, perché questo può chiaramente integrare il corpo in maniera specifica nel processo di guarigione. Il cambiamento positivo riportato dai pazienti nella percezione di se stessi e del mondo è un fattore fondamentale nel processo di guarigione.

Nel corso dell‘applicazione quasi tutti i bambini che rientrano nel numero in costante crescita di bambini che soffrono di iperattività (ADHS) si tranquillizzano, assumono un atteggiamento rilassato del corpo, chiudono gli occhi e si lasciano „avvolgere“ dal trattamento. Anche i bambini autistici reagiscono con sorprendente intensità sul lettino.

I bambini con paralisi spastiche possono essere stimolati con onde acustiche e vibrazioni. Grazie alla sua delicatezza, il lettino ha consentito ai bambini e ai ragazzi di immergersi nuovamente in una sensazione di integrità.

Esperienze positive vengono segnalate anche dai settori di coaching e empowerment.

Un altro gruppo di pazienti „entusiasti“ è costituito da una buona parte dei pazienti affetti da tinnito. Quattro persone su cinque affette da questo disturbo grazie al lettino vibrante a onde acustiche sono riuscite a dimenticare il ronzio all‘orecchio e a rilassarsi, cosa che nella maggior parte dei casi non avviene con un rilassamento „normale“.

La stessa cosa viene riportata dalle persone anziane che hanno problemi di udito. Sottolineano quanto sia stato piacevole „percepire“ le note.

Anche le pazienti affette da dolori mestruali riferiscono che il lettino è stato estremamente efficace.

L‘autore dello studio, il Vice preside della Facoltà di psicologia dell‘Università di Vienna, sottolinea anche che ci sarebbero ampie speranze per quanto riguarda i trattamenti nell‘ambito della terapia di coppia e della mediazione. Con l‘ausilio del lettino sono stati ottenuti risultati sorprendenti, definiti come estremamente positivi dai pazienti.

4. Terapia con le note 5. e con i suoni (terapia a onde acustiche)

Note e suoni specificatamente sviluppati per l‘applicazione del sistema iLifeSOMM e anche musica appositamente composta con frequenze predefinite fanno vibrare all‘unisono tutte le parti del corpo in modo mirato oppure anche singole parti, in base alla legge della risonanza. Un sistema multicanale controllato da un computer comanda tre attuatori (generatori sonori) che emettono note, suoni e musica e tramite corpi di risonanza perfettamente calcolati trasmettono delicate microvibrazioni nella fascia di infrasuoni, suoni udibili e ultrasuoni al lettino per le applicazioni.

Campi di applicazione della terapia a onde acustiche

  • come supplemento terapia nel curativa, riabilitativa, e aree salutari preventive nonché nel follow-up
  • per tranquillizzare, armonizzare e rilassare,
  • per sciogliere i blocchi energetici e fisici,
  • per supportare il trattamento di traumi,
  • per promozione della salute e la prevenzione

6. Massaggio

Il massaggio nel senso più ampio è uno degli strumenti terapeutici più antichi dell‘umanità. Gli effetti positivi dei massaggi sono stati dimostrati con diversi studi e test clinici e sono quindi riconosciuti a livello scientifico. L‘effetto del micromassaggio del sistema iLifeSOMM si estende dal punto del corpo trattato all‘intero organismo e include anche la psiche.

Indicazioni del massaggio

  • Come supplemento terapia nel curativa, riabilitativa, e aree salutari preventive nonché nel follow-up
  • tensioni
  • irrigidimenti
  • malattie dell‘apparato motorio, come sindromi della colonna vertebrale
  • cambiamenti postraumatici
  • neurologia
  • paresi, spasticità, nevralgie e problemi di sensibilità
  • stress
  • quadri clinici di natura psicosomatica che riguardano soprattutto il cuore e il sistema circolatorio
  • per promozione della salute e la prevenzione

Efficacia del massaggio

  • incremento locale dell’irrorazione sanguigna
  • riduzione della pressione sanguigna e delle pulsazioni
  • rilassamento della muscolatura
  • distensione di aderenze e cicatrici
  • miglioramento della cicatrizzazione
  • alleviamento dei dolori
  • azione su organi interni e riflessi
  • tensione psichica
  • riduzione dello stress
  • miglioramento del metabolismo cellulare nei tessuti
  • rilassamento di pelle e tessuti connettivi
  • influenza sul sistema nervoso vegetativo

7. Terapia di rilassamento

L‘insieme di questi singoli processi che sono perfettamente coordinati tra loro tramite trasposizione, vale a dire dimezzando o raddoppiando le singole frequenze e l‘andamento delle oscillazioni nel iLifeSOMM, genera una reazione di rilassamento dell‘intero organismo nel giro di pochi minuti.

Effetti della terapia di rilassamento

  • scioglimento di condizioni di tensione presenti
  • riduzione di condizioni di tensione croniche
  • maggiore tranquillità generale
  • migliore capacità di autoregolazione
  • malattie e disturbi psichici e fisici

Campi di applicazione della terapia di rilassamento

  • Come supplemento terapia nel curativa, riabilitativa, e aree salutari preventive nonché nel follow-up
  • disturbi causati dallo stress, problemi di ansia, problemi di sopportazione dei carichi e di adattamento,
  • problemi depressivi lievi e medi, difetti del linguaggio, sindrome da carenza di attenzione ,
  • problemi conseguenti all‘abuso di sostanze
  • ipertensione sanguigna
  • malattie cardiache coronariche
  • disturbi alla circolazione sanguigna periferica,
  • asma bronchiale
  • disturbi gastrointestinali
  • mal di testa dovuti a emicrania e tensione,
  • dolori acuti e cronici
  • disturbi del sonno
  • disturbi funzionali della sfera sessuale e problemi di natura somatica
  • disturbi psicotici, gravi episodi depressivi, disturbi compulsivi e ipocondria
  • psicoterapia
  • medicina psicosomatica
  • nelle terapie psicologiche sia di tipo profondo che in quelle orientate al trattamento del comportamento
  • cliniche per cure psicosomatiche
  • riabilitazione
  • terapia dello sport
  • settore del benessere
  • per promozione della salute e la prevenzione

8. Radiazioni del lontano infrarosso (FIR)

Il principo attivo

FIRLe radiazioni del lontano infrarosso (FIR) con la frequenza d’onda di 7-15 micron (µm), come mostrato nel successivo diagramma di radiazione, sono una piccola parte di luce solare naturale.
Il fattore determinante per l’effetto di queste radiazioni termiche è che corrispondono con precisione alla radiazione termica del corpo umano, che ha una frequenza d’onda di 7-15 µm.
Pertanto, le radiazioni del lontano infrarosso possono penetrare nel corpo attraverso la cute di 5-7 cm e riscaldare cellule e tessuti come pelle, muscoli, sangue e vasi linfatici. Attraverso l’”assorbimento risonante” delle radiazioni del lontano infrarosso, hanno origine dalle cellule del corpo effetti vibrazionali e rotazionali, a livello molecolare, che migliorano la  microcircolazione a livello fisiologico, dilatano i capillari con aumento della circolazione sanguigna, incrementano il metabolismo e la scissione di molecole di acqua cariche di tossine.

Aree di applicazione

L’applicazione di radiazioni del lontano infrarosso è ideale sia per l’uso privato sia per medici, naturopati, fisioterapisti, centri di massaggio ecc:

L’utente privato utilizza le radiazioni del lontano infrarosso per il rilassamento profondo, disturbi muscolari e mal di schiena, attivazione della circolazione sanguigna, problemi cutanei, cura della salute in generale, potenziamento del sistema immunitario, raffreddore, sinusite e in particolare a supporto dei processi di disintossicazione.

Per gli utenti professionali è valido quanto segue:

Tutti i trattamenti e le applicazioni sono assistiti e intensificati, l’autoguarigione è attivata.

iLifeFIR per la prevenzione

L’effetto del calore profondo di un sistema termico a radiazioni infrarosse è simile alla reazione alla febbre del corpo. Con la febbre il corpo uccide batteri e virus o inibisce fortemente la loro crescita e, allo stesso tempo, il numero di globuli bianchi che combattono le malattie infettive aumentano. Questa è la prevenzione ideale.

Già oltre 2000 anni fa, il medico Parmenide vissuto nell’antichità, disse:
“Datemi la possibilità di produrre artificialmente la febbre e curerò qualsiasi malattia.” 

Le radiazioni del lontano infrarosso sono molto piacevoli, rilassanti, calmanti e sono, tra l’altro, utilizzate per:

  • Processi di disintossicazione, depurazione del sangue, miglioramento del flusso ematico
  • Disturbi di digestione, problemi allo stomaco e all’intestino, gastrite
  • Vene varicose, problemi di vascolarizzazione
  • Irritazione della pelle, eczemi e dermatiti atopiche
  • Asma, sinusite, neuropatia
  • Dolori muscolari, articolari, dolori neuropatici e cicatrici doloranti
  • Rigidità delle articolazioni e degli arti, strappi e lesioni sportive
  • Infiammazioni, artrite, reumatismi
  • Sistema immunitario debole, prevenzione

iLifeFIR lontano infrarosso

iLifeFIR è un sistema compatto, facile da usare.

Sul pannello di controllo, selezionare il tempo di applicazione desiderato (4-48 min) e la temperatura (29°- 45°C) e beneficiare in posizione sdraiata di un’applicazione completa sul corpo. L’applicatore iLifeFIR, con la superficie in alcantara di elevata qualità, è confortevole.  Inoltre il nucleo viscoelastico si adatta idealmente al corpo. L’apparecchio si spegne automaticamente al termine del tempo impostato.

Con le diverse impostazioni di temperatura, sono possibili una varietà di effetti fisiologici:

Impostazione: 37°C

bilanciante, equilibrante, rilassante per i muscoli, preventivo, …

Impostazione: 29°/33°C

sedativo, calmante, rilassante, per il benessere, la prevenzione, …

Impostazione: 41°/45°C

tonificante, stimolante, disintossicante, preventivo, …

Il sistema iLifeFIR può funzionare sia in modalità autonoma oppure, idealmente, in combinazione con iLife-SOMM.

Applicazione priva di inquinamento elettrico!

Il sistema iLifeFIR è dotato di uno schermo speciale per un’applicazione priva di inquinamento elettrico!

Prove di efficacia

Per illustrare gli effetti della radiazione FIR sul corpo umano sono stati effettuati esami in campo oscuro di una goccia di “sangue vitale”, prima e dopo le applicazioni del lontano infrarosso.

Lo specialista di medicina generale e naturopatia, Peter Jennrich ha riportato in un articolo di  “Comed” nel dicembre 2009:
“Prima dell’irradiazione con le radiazioni del lontano infrarosso, era presente un’aggregazione significativa (nummulazione) di eritrociti, con un alone scintillante biancastro a indicare un carico acido significativo.
Dopo il trattamento, si evidenziava una disaggregazione, chiaramente visibile, dei globuli rossi.
Questo è un segno di miglioramento della microcircolazione nei vasi terminali e, quindi, di un aumento della fornitura di ossigeno e nutrienti alle cellule, nonché di una migliore rimozione di anidride carbonica e altre citotossine. La disintossicazione cellulare da un lato e, dall’altro, la nutrizione cellulare, vengono quindi attivate ​​significativamente migliorando la microcircolazione. Il metabolismo cellulare è accelerato e intensificato. La fornitura di sostanze nutritive e ossigeno alle cellule è migliorata. Metaboliti, batteri, virus e scorie sono rimossi ed espulsi più velocemente.”

Effetti sull’organismo

  • Miglioramento della microcircolazione grazie a forti effetti rotazionali e vibrazionali a livello molecolare
  • Miglioramento del trasporto di ossigeno e di nutrienti
  • Aumento del trasferimento di materia tra sangue e tessuti
  • Scissione ed eliminazione di tossine intrappolate in cluster di molecole di acqua
  • Stimolazione del sistema linfatico e disintossicazione del tessuto
  • Incremento dell’attività dei leucociti, con aumento dell’immunocompetenza
  • Sostegno alla rigenerazione e alla guarigione

Studi medico-scientifici

La ricerca moderna si occupa da circa 30 anni, con studi scientifici, degli effetti delle radiazioni del lontano infrarosso (FIR) sull’organismo umano.

La Dr.ssa Toshio Yamasaki, direttrice di una clinica in Giappone, è la maggiore esperta nella ricerca e nell’applicazione delle radiazioni del lontano infrarosso.

Scrive nel suo libro: „The scientific basis and therapeutic benefits of Far Infrared Ray Therapy“ in „Human history and publishing house“, S.Kyou, maggio 1987

“Una delle ragioni principali degli effetti positivi delle radiazioni del lontano infrarosso su una vasta gamma di patologie umane, è la capacità della radiazione di eliminare le tossine dalle cellule che, insieme ai depositi, spesso innescano malattie di vario genere.
Le tossine, che non possono essere espulse sono incapsulate, per esempio, in molecole di acqua nel sangue. Il flusso ematico è inibito e il metabolismo e la fornitura alle cellule ostacolati.
Se, tuttavia, le radiazioni del lontano infrarosso con frequenza equivalente al corpo di 7-15 micron incontrano questo cluster di molecole di acqua appesantito, il cluster risuona, comincia ad oscillare e i legami ionici degli atomi del cluster si riducono. Il cluster si rompe e i gas incapsulati e altre sostanze tossiche vengono rilasciati e sono  espulsi in modo naturale.”